Celerut

Trasmutatore Mechanatrix, apparentemente semimeccanico.

Description:

Incantesimi sul libro:

Trucchetti

  • Tutti

1° Livello

2° Livello

3° Livello

Proposte per incantesimi:

Mechanus Essence Armor, Greater
Abjuration [Law]
Level: Sor/Wiz 4
Components: V, S, F
Casting Time: 1 standard action
Range: Touch
Target: One lawful creature touched
Duration: 1 hour/level (D)
Saving Throw: None
Spell Resistance: Yes (harmless)

This spell, favored among inevitables visiting the Material Plane, envelops the target in a protective, aura of mechanus essence. The mechanus armor resembles a suit of moving bronze gear full plate, but it is weightless and does not restrict the target’s movement or mobility in any way. In addition to imparting the benefits of a full plate (+8 armor bonus to AC), the mechanus armor has no maximum Dexterity (G,A) restriction, no armor check penalty, and no chance for arcane spell failure.
In addition, if the wielder is attacked by a natural weapon the armor’s moving gears cause 1d6 damage, this damage is considered lawful and magic.

Mechanus Cannon
Conjuration [Law]
Level: Sor/Wiz 7
Components: V, S, F, Special
Casting Time: 1 standard action
Area: Line 36m
Duration: Instantaneous
Save Throw: None
Spell Resistance: None

This spell summons the ultimate form of equalization from the very heart of Mechanus itself – a huge blast of pure Lawful energy to render an almighty thwumping to whoever the caster happens to point his no-doubt trembling finger at. Yes, that is what I said – pure. Lawful. Energy. Whoever is unlucky enough to be on the receiving end of this ultimate Law and Order beatdown takes 60 point of damage. If the unlucky basher on the wrong end of this spell happens to be Chaotic, then the damage goes up to 75 point of damage. Once fired, the cannon need 3 rounds to be fully charged and operative, so another cast of this spell has no effect.
Focus: Mechanus Cannon Marshal Rod, obtained from the Modrons, keepers of the Cannon (1000 gp).
Special: In order to link the rod you must perform a one-hour ritual in the place of the cannon on Mechanus plane.

Proposte per oggetto legacy:

Heart of Mechanus

[[File:654083 | class=media-item-align-none | steampunk_heart_by_vitnir-d4zkth4__2_.png]]

BASE ITEM
Heart of Brass – ???
Proposte:
- Ring of Silent Spells Slotless (4000mo)
- Heart of Steel depotenziato (+8 vs to disease, poison no paralisis no 50% heal)

Omen: When implanted, the heart .
Least Ritual: The owner must test his athleticism with the new heart in a competition.
Lesser Ritual: The owner must take an attack from 5 distinct sources that deal different type of elemental damage.
Greater Ritual: The owner must go to Regulus, the home of the Modrons on Mechanus and take a bath into the Energy Pool, with the permission of Primus, the god-like boss of the Modrons.

REQUIREMENTS
cast 2nd level spells
knowledge (planes) 3 ranks

Liv Attack Penalty Hit Point Loss Spell Slot Loss Power
5 - - - Modron Health
6 - 2 Ectropic field +1
7 - 2 - -
8 -1 - Elemental Artery (Air)
9 - 2 - Ectropic field +2
10 - - Elemental Artery (Water)
11 - - - Five-faced barrier
12 - - Elemental Artery (Earth)
13 - 2 - Ectropic field +3
14 - - Elemental Artery (Fire)
15 - 2 - Essence of Celerity
16 - - Ectropic field +4
17 - - - Clockwork Mind
18 - - -
19 - 2 - Ectropic field +5
20 - - Primus Form

Ritual costs: least 1.500, lesser 11.500, greater 39.0000

Modron Health (Su): Starting at 5th level, you gain 10 temporary hit points (similar to those granted by a false life spell) each day at sunrise. These hit points remain until expended or 24 hours pass.

Elemental Artery (Sp): Once per day for each type, on command, you can use Heart of X as the spell. The caster level is the minimum for the spell or your actual caster level, whichever is higher.

Ectropic field (Su): Deflection bonus to Armor Class.

Five-faced barrier (Su): Starting at 11th level, at will as an immediate action, you can grant yourself resistance 30 to one type of energy (acid, cold, electricity, fire, or sonic). This effect lasts for 1 minute. Caster level 10th.

Essence of Celerity (Su): You are able to react to danger with surprising speed. At 15th level, you gain a +5 bonus on initiative checks.

Clockwork Mind (Su): At 17th level, your mind is protected from mental and emotional tampering, as if continually affected by the Mind Blank spell.

Primus Form (Su): Beginning at 20th level, once per day as a free action, you transform into a Primus aspect for 10 rounds. In this state, you are immune to poison, death effects, and fear effects. Any damage that would reduce you to –1 or fewer hit points is ignored. You cannot benefit from any effect or ability, magical or otherwise, allowing you to regain or heal hit points—such effects simply fail for the duration of the transformation.

Bio:

Celerut appartiene alla razza dei Mechanatrix inferiori, ha placche di cuoio per pelle e degli arti meccanici di un materiale simile all’ottone. Molti solchi regolari passano per il suo corpo, dividendo le placche di cuoio, che nascondono probabilmente altri meccanismi. I suoi capelli sono canuti, come i suoi occhi, bianchi solchi senza pupilla.

Celerut è nato a Diamond Lake, nel 545 CY, è figlio di un geniere di miniera Mechanatrix anche lui e madre umana, mai conosciuta perchè morta di parto, probabilmente a causa della natura semimeccanica del nascituro, le scarse capacità dell’ostetrica e la poca disponibilità economica della famiglia, che non ha permesso al padre di assoldare un chierico per curarla.

Il padre, Kalarut, ha potuto far poco per crescerlo data la sua presenza continua in miniera, perciò Celerut ha dovuto cavarsela da solo fin da quando era in grado di camminare. Fin da piccolo era un bambino piuttosto massiccio nel fisico, che unito all’acuta intelligenza e un pessimo carattere, che solitamente lo portava e lo porta a dire cosa pensa delle persone piuttosto direttamente, ha fatto di lui il principale componente delle risse fra bambini del rione est di Diamond Lake. Forse proprio grazie alla sua sfacciataggine, nonostante la sua natura non umana, non fu eccessivamente bersaglio di xenofobia nel suo rione dato che tali pregiudizi provengono dalla non conoscenza, Celerut si è sempre fatto conoscere subito, nel bene e nel male.

I suoi interessi sono strani e apparentemente discordanti fra loro, ama danzare quando è solo e non osservato da nessuno, in particolare gli piace muoversi e creare motivi geometrici a terra trascinando un piede e facendo perno sull’altro. Ha conosciuto molti combattenti, e ha imparato l’uso delle armi con le quali ha piacere a combattere. Ha inoltre conosciuto da giovane Allustan, prima che questi andasse all’accademia di magia della Città Libera di Greyhawk abbandonando temporaneamente Diamond Lake. Il padre purtroppo morì schiacciato da un ascensore difettoso, e Celerut lo dovette seppellire che aveva 17 anni. Ereditò da lui la casa.

Dopo la morte del padre decise che voleva viaggiare, conoscere qualcosa di diverso dal suo paese natale. Decise di unirsi a un circo itinerante, divenendo un’attrazione: l’uomo-macchina. Quì si appassionò alle acrobazie che alcuni dei suoi colleghi erano in grado di eseguire, e si fece insegnare, anche se non era particolarmente portato, qualche cosetta. Passò cinque anni nel circo, fino a quando non decise di tornare a casa, con sommo rammarico dei suoi colleghi e soprattutto del padrone del circo.

Una volta tornato a casa e ammazzato un paio di delinquenti che l’avevano occupata abusivamente rimase stabile senza che succedesse nulla di che per un anno. Una notte d’inverno sentì bussare forte alla sua porta. Lui con molta calma prese la fidata lancia corta e aprì la porta trovandosi davanti una donna in avanzato stato di gravidanza, scalza e con i geloni alle mani. Immediatamente la fece entrare e le diede qualcosa di caldo. Celerut permise alla ragazza, Clelia, di rimanere per un po’. Nel 568 CY Clelia diede alla luce il piccolo Thamior. Clelia e Celerut condivisero la casa per tre anni da allora, mentre il mechanatrix lavorava qui e là lei badava alla casa. Erano diventati ottimi amici. Quando il bambino aveva tre anni un ladro entrò in casa e dopo aver stuprato Clelia le tagliò la gola. Celerut tornò prima che questi facesse del male al bambino, e gli riservò un trattamento speciale. Fu trovato ancora vivo e non in grado di parlare appeso ad un palo nella piazza principale, squoiato vivo, semibruciato, evirato e con gli occhi cavati.

Celerut non aveva idea di come si facesse il genitore, e trattò Thamior come se fosse un adulto, lasciandolo spesso solo ma trasmettendogli quando era presente il suo modo di vedere il mondo. Logica, azione e reazione, e in un modo o nell’altro il ragazzo crebbe. Accolse nella sua casa anche Dorian, un ragazzino deforme che stava per essere lapidato in piazza. Nel 580 conobbe due elfi, Ennon e Zhilantar in un’occasionale passeggiata nelle Colline dei Sepolcri, fecero parecchi lavori assieme e Celerut condivise il suo focolare anche con loro. Da 2 stanze al piano terra nel 585 CY la casa di Celerut contava 3 stanze al piano terra con una cantina segreta, 4 stanze al primo piano e due stanze al secondo. Quando Thamior era ormai diciassettenne Celerut riincontrò Allustan, tornato a Diamond Lake dopo la fine della guerra, ancora risentito della morte del suo maestro l’anno prima (anche se scoprì poi lo stesso anno che in qualche modo si era salvato). Il mechanatrix lo invitò a casa a conoscere la sua combriccola. Il mago portò con se un altro ragazzo, Ricuul, spiegando che sarebbe andato nella Città Libera a studiare in accademia. Dato che la magia è sempre stata per Celerut di grande interesse senza troppi giri di parole chiese al mago se potesse finanziarlo. Il mago, che ricordava Celerut come una persona dotata di un’impressionante memoria e intelligenza fu felice di istruirlo e di finanziargli gli studi, iscrivendo anche Dorian e Ennon all’Accademia delle Nove Spade nella Città Libera. Nel 586 CY Celerut, Ennon, Dorian e Ricuul partono da Diamond Lake alla volta della Città Libera. Lasciandosi alle spalle Thamior e Zhilantar.

Nell’accademia Celerut nonostante la sua immensa dote non prestò troppa attenzione a ciò che non gli interessava, e mentre tutti facevano pratica di calligrafia lui andava nel cortile e si allenava con i maghi guerrieri. Qui conobbe una giovane cantastorie, Talia, che era prossima alla fine degli studi e avrebbe presto viaggiato molto. Celerut le parlò della sua “famiglia” e le disse di passare da Diamond Lake, e che lì avrebbe potuto trovare rifugio nel caso di bisogno. Scrisse una lettera indirizzata a Thamior e la diede alla giovane dicendole di mostrarla al ragazzo se si fosse trovata da quelle parti. La lettera recitava:

Ciao giovane Contatto,
questa l’ho conosciuta in accademia, è brava.
Celerut

In accademia passò molto tempo con Ricuul e conobbe Nefertis. Lui si specializzò in maniera estrema nella scuola di Trasmutazione, e decise di abbandonare totalmente i corsi di Necromanzia, Invocazione ed Ammaliamento. La prima scuola non gli piaceva in quanto poco diretta e meschina, la seconda perché rendeva un combattimento troppo facile e la terza perché non rientrava troppo nel suo carattere, manipolare è una cosa da Contatti o da Geni finocchi. Si diplomarono tutti nel 594 CY e il mechanatrix fu il miglior Trasmutatore degli ultimi 10 anni. Cominciarono a tornare dalla Città Libera a Diamond Lake, viaggio piuttosto lungo a causa della poca disponibilità economica, difatti per la strada quando finivano i soldi ci si fermava e si lavoricchiava in giro prima di ripartire.

Nel 595 CY arrivarono in città e organizzarono una festicciola a casa di Celerut con tutti quanti. Apprese che Thamior e Talia ora erano una coppia e che in città il ragazzo aveva occhi e orecchie ovunque. Allustan fece arrivare una missiva al gruppo spiegando che c’era un Tumulo nuovo da esplorare. Un ottimo modo per fare un po’ di soldi.

Celerut

Age of Worms Erevar