Mustafà

Abu Yazid Mustafà ibn tadkhin al-Malik, conosciuto semplicemente come Mustafà, è stato il creatore del narghilè ed il primo Stoner della storia. Il suo nome completo significa figlio di Yazid, Mustafà, il Re del Fumo.

smoking_the_hookah.jpg

Biografia

Le informazioni sulla vita di Mustafà sono scarse. La sua data di nascita è incerta, ma sicuramente antecedente ai Cataclismi Gemelli e collocabile nell’Era della Gloria. Si sa che Mustafà era nato in una famiglia povera ma di nobili origini e che la sua vita fu piena di avventure, spesso anche sul Piano Elementale del Fuoco. Per brevi periodi di tempo, Mustafà divenne dapprima uno sceicco, poi un califfo ed infine un sultano. Tuttavia, la vita di palazzo non faceva per lui e quindi lasciò il califfato in mano al visir per continuare le sue avventure. Nonostante ciò, ovunque andasse veniva accolto e trattato come un re. Durante il suo regno, Mustafà rimosse il divieto di fumare.

Al contrario di un normale Stoner, le leggende narrano che Mustafà avesse raggiunto una trascendenza nell’arte di fumare tale da consentirgli di utilizzare contemporaneamente molti più blend del normale, tutti molto speziati. Non si sa che fine abbia fatto. Alcuni sostengono che sia divenuto una quasi-divinità e lo pregano fumando il narghilè, sua creazione. Altri dicono che, dopo aver speso tutti i suoi averi per comprare tutti i tipi di fumo esistenti ed essersi ridotto alla povertà assoluta, abbia fumato ininterrottamente per un anno e sia morto alla fine dell’ultima sigaretta.

Reliquie del Sultano

Mustafà ha lasciato, sparsi in luoghi sperduti, dei potenti oggetti magici, di grande valore per uno Stoner. Il più famoso e potente è sicuramente il Qalyan, il Primo Narghilè, fumando il quale Mustafà avrebbe trasceso la condizione umana, divenendo immortale.

Mustafà

Age of Worms Dark_Field